Sei interessato a comprendere meglio quali sono le motivazioni e le finalità dell’ITALIAN COWORKING SURVEY? Vuoi capire in che modo puoi contribuire? Ecco in breve cosa ci ha spinto a promuovere la prima completa ricognizione fatta da e sui coworking in Italia e come puoi diventare supporter ufficiale dell’iniziativa

LO STATUS QUO

Gli spazi di coworking sono cresciuti velocemente negli ultimi anni in Italia. Non abbiamo un numero preciso né dei numeri ufficiali. Del resto anche la definizione di coworking ha molti margini di interpretazione e risulta difficile anche solo tratteggiare il fenomeno. Ciononostante è visibile a tutti la sua esplosione, a partire dalle grandi realtà urbanizzate fino ai piccoli centri periferici, dove con coraggio aprono e resistono numerosi coworking ogni giorno.

I coworking stanno fortemente contribuendo al cambiamento del nostro modo di lavorare, alla circolazione delle idee e in generale all’innovazione del Paese. Tuttavia, chiunque gestisce uno spazio di coworking sa bene come il modello nato a San Francisco non è semplice da adattare alle peculiarità italiane (in termini di cultura del lavoro e di business) e che la loro sostenibilità è difficile se non supportata dall’ecosistema locale e nazionale.

LA GLOBAL COWORKING SURVEY 2017

La Global Coworking Survey 2017, lanciata qualche mese fa da deskmag  ha messo in luce questo problema, evidenziando come nel mondo, la redditività dei coworking sia correlata al potenziale dei territori e alla capacità di fare rete e competere.

Anche quest’anno la ricognizione sui coworking di tutto il mondo ha fornito elementi per comprendere come il modello risponde alle sfide attuali e come si sta trasformando, fornendo spunti che ogni coworking può utilizzare nella propria strategia (es. il marketing funziona? l’utilizzo dei social è davvero importante? La forte/scarsa competizione su un territorio costituiscono un problema reale? ecc.).

Leggi la nostra sintesi in italiano del rapporto della Global Coworking Survey 2017.

Sappiamo queste e altre cose sui coworking nel mondo, operanti per lo più in contesti e dinamiche molto diverse. Sappiamo invece poco riguardo il movimento in Italia.

ANALISI STRUTTURATA DEI COWORKING ITALIANI

Per questo ci sembra importante creare un momento di riflessione tra i fondatori e gli operatori di coworking per discutere di problemi e soluzioni legati alla gestione degli spazi, ai servizi, alle fonti di sostegno, al credito, alle soluzioni IT per i coworking, alle strategie locali e a tanto altro ancora. Per fare questo vogliamo partire da un conoscenza condivisa dello stato del coworking in Italia, trasversale ai territori, ai grandi network, alle diverse realtà esistenti.

UNA SURVEY SPECIFICA

La survey ci è parsa il primo strumento da implementare, perché permette di generare dati utili per tutti. Non una survey qualsiasi, ma con uno stretto focus sui ciò che noi operatori dei coworking abbiamo bisogno di conoscere per migliorare la strategia (sia profit, sia non profit) e rafforzare le nostre reti.

Diversamente da altre indagini generiche le domande sono finalizzate a comprendere la sostenibilità e il miglioramento della gestione dei coworking. I risultati e i dati, se rappresentativi, saranno messi a disposizione dei coworking partecipanti in forma di raw data e successivamente presentati al pubblico e rilasciati in forma anonima nei primi mesi del 2018.


 5 MOTIVI IN BREVE PER PARTECIPARE E SUPPORTARE L’ITALIAN COWORKING

  1. Il set di dati di iniziative simili (es. Global Coworking Survey) non vengono distribuiti ai partecipanti e non è possibile estrapolare informazioni pratiche per comprendere la situazione in Italia o selezionare dati riguardanti coworking con caratteristiche simili al tuo.
  2. Il questionario che abbiamo lanciato è pensato per ottenere dati specifici per lo sviluppo della tua strategia di coworking, es. Chi ce la sta facendo? Perché? Quali sono i problemi più comuni? Quali sono le soluzioni più efficaci?  Quali servizi offrono gli altri coworking? Quali aspettative hanno? Qual è la redditività del coworking, ecc.
  3. Vogliamo che la survey sia rappresentativa dell’universo dei coworking in Italia. Chi più dei co-working ha la vocazione di collaborare a progetti ambiziosi
  4. Basta rispondere costantemente a survey generiche. Ogni anno rilasceremo in formato aperto i dati principali sulle caratteristiche del coworking in Italia e avremo più tempo
  5. Infine avrai tutti i dati che davvero ti interessano! Invieremo report, focus, slide e l’intero set dei dati a tutti i partecipanti!

 

 


Diventa supporter dell’Italian Coworking Survey 2018

 

 

Vai alla pagina dell’Italian Coworking Survey 2018

Compila il questionario on line

Scarica i materiali grafici